ControllArmi

ControllArmi

RSS logo

Approfondimenti

Nel 2008 gli Stati Uniti hanno esportato armamenti per 10,9 miliardi di dollari

Fonte: AvioNews - 30 luglio 2009

Israele è stato il miglior cliente dell'agenzia americana per le esportazioni militari, spendendo 1,36 miliardi di dollari in armamenti (tra cui 15 aerei caccia F-16D per un valore di almeno 400 milioni). Il totale delle vendite estere degli Stati Uniti è stato, per il 2008, di 10,9 miliardi di dollari. USA

Dopo Israele tra i maggiori acquirenti di armi made in Usa si sono piazzati Arabia Saudita, con una spesa di 809 milioni di dollari tra cui pezzi di ricambo per aerei e cinque tipi di missili; Corea del Sud, 799 milioni; Egitto, 788 milioni comprendenti parti di aerei e quattro sistemi missilistici; Polonia, 733 milioni. Anche Pakistan e Iraq hanno speso rispettivamente 271 e 442 milioni nel 2008 in armamenti di produzione americana.

I dati, pubblicati sull'Annual military assistance report del dipartimento della difesa, sono stati illustrati da Matthew Schroeder, responsabile del Progetto di monitoraggio delle vendite di armi della Federazione degli scienziati americani.

Rosoboronexport, l'agenzia che si occupa delle esportazioni militari della Russia, aveva recentemente reso noti i propri risultati per il 2008, attestatisi intorno ai 7 miliardi di dollari

Note: Articolo al link http://www.avionews.it/index.php?corpo=see_news_home.php&news_id=1107847&pagina_chiamante=index.php
.