ControllArmi

ControllArmi

RSS logo

Approfondimenti

TAIWAN: ARMI USA PER 6,5 MLD, CINA PROTESTA

Fonte: Repubblica.it - 04 ottobre 2008

Gli Usa hanno annunciato di voler vendere armi a Taiwan, tra cui trenta elicotteri Apache, 330 missili anti-missile Patriot e 32 missili Harpoon per sottomarini, per un controvalore pari a 6,5 miliardi di dollari. Il governo cinese non ha digerito la notizia: il portavoce del ministro degli Esteri, Liu Jianchao, ha affermato che "il governo e il popolo cinese si oppongono fermamente alla decisione, che danneggia gli interessi cinesi e mette a rischio le relazioni con gli Stati Uniti". Il Pentagono ha comunicato al Congresso che l'operazione servira' "a rafforzare la sicurezza di Taiwan, e a mantenere la stabilita' politica e l'equilibrio militare e il progresso economico nella regione". Ora il Parlamento di Washington ha trenta giorni di tempo per bloccare i sei accordi separati ma, considerato che qualsiasi grande accordo sulle forniture di armi all'estero e' attentamente valutato prima di essere reso pubblico, un suo atteggiamento contrario dei deputati appare molto improbabile.

.