ControllArmi

ControllArmi

RSS logo

Approfondimenti

Il Senegal ratifica la Convenzione sulla lotta alle armi leggere

B.B.
Fonte: Radio Vaticana - 30 aprile 2008

Il Senegal ha ratificato la Convenzione sulle armi leggere e di piccolo calibro, diventando il quinto Paese della Comunità degli Stati dell’Africa occidentale (CEDEAO) a confermare il suo impegno nella lotta per la riduzione degli armamenti. Il presidente senegalese Abdoulaye Wade - ricorda l'agenzia MISNA - ha così mantenuto fede alla sua promessa di bloccare la proliferazione del commercio illegale, prevenendo l’eccessiva presenza di armi leggere. Oltre al Senegal, gli altri Paesi della comunità che l’hanno già ratificata sono Niger, Mali, Burkina Faso e Sierra Leone. La CEDEAO ha adottato la Convenzione nel 2006, con la firma degli accordi di Abuja, ma l’entrata in vigore è legata alle scelte dei singoli governi. Ora Dakar, capitale del Senegal, dovrà creare una Commissione nazionale incaricata di giudicare i singoli casi ed adeguare le proprie leggi in conformità alle richieste della Convenzione. Controllo delle importazioni, delle esportazioni, della produzione e delle licenze: sono le direttrici attraverso cui si muoverà la campagna per il disarmo

Note: Articolo al link http://www.oecumene.radiovaticana.org/it1/Articolo.asp?c=202544
.