ControllArmi

ControllArmi

RSS logo

Approfondimenti

La Campagna Control Arms a Civitas


La campagna Control Arms, rilanciata in Italia dalla Rete Italiana per il Disarmo, sarà presente alla Fiera Civitas di Padova (www.civitasonline.it) con un banchetto informativo nel quale si potrà aderire alle azioni di questa campagna sul controllo degli armamenti ed in particolare partecipare alla Petizione da un milione di Volti!

Civitas è la più importante Mostra Convegno della Solidarietà, dell’Economia Sociale e Civile aperta in Europa. È una manifestazione voluta e sostenuta dai protagonisti del non profit, nata per rispondere all’esigenza di un momento forte di confronto e di progettazione.
Civitas dà voce a chi lavora per il sociale e crede nell’economia civile, attenta ai bisogni di tutti e di ciascuno.


La Campagna Control Arms

A fronte di una drammatica situazione di guerra in tutto il mondo, fomentata e favorita da un'assoluta mancanza di controllo sul commercio delle armi, la Rete Italiana per il Disarmo ha deciso di lanciare una campagna a vari livelli sul tema degli armamenti, in particolare quelli cosiddetti “leggeri”. Da un lato si vuole contribuire alla grande mobilitazione internazionale sul commercio di armi e dall’altro migliorare gli strumenti legislativi e di trasparenza esistenti in Italia. Il nostro Paese è infatti il quarto produttore ed il secondo esportatore mondiali di armi leggere... eppure la nostra legislazione è vecchia di 30 anni e ad oggi non disponiamo di nessuna forma di controllo sugli intermediatori internazionali di armi!


La Petizione da un Milione di Volti è una nuova ed innovativa modalità di mobilitazione, che sta coinvolgendo moltissime persone in tutto il mondo, e che intende raccogliere un milione di volti entro il luglio 2006. La galleria di immagini sarà presentata ai governi di tutto il mondo in occasione della seconda Conferenza dell'ONU sui traffici illeciti di armi leggere in tutti i suoi aspetti, che si terrà a New York nel luglio 2006. Forti di ampio sostegno dell'opinione pubblica internazionale, la Conferenza ONU sarà, infatti, l'occasione pubblica in cui le ONG chiederanno ai governi un impegno ufficiale che porti all'adozione del trattato Internazionale sul Commercio di Armi.. L'obiettivo è quello di arrivare ad un milione di volti entro questa scadenza

La Campagna a Civitas

La presenza a Civitas sarà resa possibile grazie al GAVCI, che ha messo a disposizione della Campagna il proprio banco informativo a Civitas, nel quale saranno presenti diversi materiali informativi e presso il quale sarà possibile farsi fotografare per la Petizione.


Il G.A.V.C.I. fondato nel 1977, è un gruppo di VOLONTARI e VOLONTARIE, per l’obiezione di coscienza e il SERVIZIO CIVILE VOLONTARIO.
Il G.A.V.C.I. si è sempre caratterizzato per un equilibrio tra scelta per la pace e nonviolenza, attività di solidarietà sociale e impegno spirituale, libero confronto col messaggio cristiano. È fortemente impegnato in attività di formazione, nelle campagne nazionali di lotta nonviolenta, di educazione alla pace, nella costruzione di alternative al "sistema guerra" e degli eserciti armati. Richiede chiarezza di scelta nonviolenta e generoso spirito di impegno nel servizio civile a favore della persona. Opera attualmente a Bologna, Modena e Padova.

Lo stand è attivo dal 6 all’8 maggio presso il Padiglione n° 8 della Fiera.

Allegati

  • PDF logoIl documento è in formato PDF, un formato universale: può essere letto da ogni computer con il lettore gratuito "Acrobat Reader". Per salvare il documento cliccare sul link del titolo con il tasto destro del mouse e selezionare il comando "Salva oggetto con nome" (PC), oppure cliccare tenendo premuto Ctrl + tasto Mela e scegliere "Salva collegamento come" (Mac).
.