I Comuni delle Marche contro le spese militari

Fonte: Università della Pace delle Marche - 18 maggio 2012

Elenco dei comuni aggiornato al 31 luglio, dopo la segnalazione di nuove adesioni

L'Università della Pace delle Marche, organismo istituito dalla Regione al fine di promuovere la cultura di pace ed in conformità ai principi costituzionali ed alle dichiarazioni internazionali (con il riconoscimento nella solidarietà e cooperazione internazionale degli strumenti essenziali per il raggiungimento della pace e dello sviluppo umano come diritti fondamentali dei popoli) ci comunica l'elenco dei comuni marchigiani (oltre all'Assemblea Regionale) che hanno aderito alla campagna "Taglia le ali alle armi".

Comune di Senigallia (AN)
Comune di Montemarciano (AN)
Comune di San Lorenzo in Campo (PU)
Comune di Ortezzano (FM)
Comune di Pedaso (FM)

Senigallia NO Armi Comune di Monte Porzio (PU)
Comune di San Benedetto del Tronto (AP)
Comune di Urbino (PU)
Comune di San Severino Marche (MC)
Comune di Osimo (AN)
Comune di Santa Maria Nuova (AN)
Comune di Fossombrone (PU)
Comune di Pieve Torina (MC)

oltre al Comune di Offida già a noi segnalato in autonomia.

Note:

Chi avesse notizie e approfondimenti sulle mozioni approvate in questi comuni è pregato di inviarle a segreteria@disarmo.org